I vini di Puglia

 

La Puglia è stata per millenni un crocevia di culture e costumi, tradizioni e scambi commerciali, che hanno lasciato un segno sul suo patrimonio vitivinivolo e gastronomico. Negli ultimi anni la regione Puglia ha fatto passi da gigante nella produzione di vino ed oggi vanta una gamma interessante di prodotti.

I principali vitigni da uve rosse sono: il Negroamaro, Primitivo e Uva di Troia ma anche il Montepulciano, la Malvasia nera, Il Bombino nero, l’Aglianico, Aleatico, il Susumaniello, l’Ottavianello, Sangiovese (Tuccanese), Cabernet Sauvignon, Sirah, Merlot.

I bianchi sono: il Verdeca, Bombino Bianco, Bianco D’Alessano, Malvasia Bianca, Fiano, Minutolo, Chardonnay, Trebbiano toscano, Panpanuto, Falanghina, Greco, Moscato di Trani, Sauvignon, Semillon, Vermentino.

 

Particolare rilievo va dato ai Rosati di Puglia. Il clima caldo e la presenza di una cucina mediterranea non troppo strutturati, favoriscono in Puglia la richiesta di vino rosato. Furono probabilmente i coloni greci ad insegnare ai contadini salentini come ottenere questi vini con il sistema a lacrima, sottoponendo a una delicata pigiatura le uve nere raccolte in sacchi, in modo da farle lacrimare e da raccogliere il mosto fiore, senza tenerlo ulteriormente a contatto con le bucce. I rosati si ottengono principalmente da vitigni quali il Negroamaro, Uva di Troia, Bombino Nero, Malvasia nera e Primitivo.

 

Da menzionare l’enorme tradizione di vino dolce pugliese e l’eleganza di molti vini spumanti, sia in metodo classico sia Martinotti.

 

Alla Locanda troverete una vasta scelta di vino pugliese prevalentemente autoctono selezionato dal sommelier della casa. Sarà possibile, su richiesta, fare brevi corsi di degustazione strutturati in base alle esigenze personali. Corsi sulla degustazione o sull’abbinamento cibo vino.